Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Potremmo essere in Australia o Nuova Zelanda, oppure in qualche isola remota del Sud Pacifico e invece....siamo a Napoli, in via Foria, al civico 223, dove ha sede il Real Orto Botanico. Di Reale c'è tanto, non soltanto nelle sue origini, quanto nella ricchezza delle specie botaniche ospitate, raccolte attraverso collezioni e ambienti tematici appositamente realizzati. Tra questi, di particolare pregio oltre che per l'incredibile impatto scenografico che offre, il Filiceto è senz'altro il più visitato e quello più sorprendente.  

orto botanico na3

In esso sono raccolte diverse varietà di Felci e piante affini, tutte accumunate dall'esigenza di vivere in ambienti ad elevata umidità, tant'è che rigogliose prosperano indisturbate e favorite dalle condizioni ideali ricreate. L'area è infatti situata in una zona depressa dell'Orto Botanico, profonda qualche metro, ed è percorsa da rivoli, canali e stagni che contribuiscono a mantenere umida l'aria. A ciò, non mancano frequenti nebulizzazioni artificiali durante la stagione calda. Le chiome dei lecci secolari che la sovrastano consentono invece di filtrare i raggi solari evitandone l'insolazione diretta.   

orto botanico na8

orto botanico na2

 Le specie sono tante, tutte appartenenti al gruppo Polypodiophyta. Si ha l'impressione di trovarsi immersi in una foresta primordiale e...primordiali infatti sono le felci, considerate tra le prime piante adattate alla vita sulla terraferma, dotate di radici, fusto e foglie ma prive di fiori e frutti, che hanno conservato una modalità di propagazione del tutto particolare, ancora legata all'ambiente acquatico.  

orto botanico na4

orto botanico na16

Terresti, epifite, arboree, il Filiceto raccoglie una gran varietà di specie, che si mescolano tra loro occupando ogni piccolo spazio. Da quelle facilmente riconoscibili e tipiche delle nostre latitudini a quelle extrauropee e originarie degli ambienti subtropicali.  Dalle enormi foglie ricadenti della Woodwardia radicans, vero fossile vivente, a quelle ramificate dei Platycerium che rigogliosi pendono dai tronchi ai quali sono collocate. Dal verde lucido degli Asplenium alle piccole e note Capelvenere che ovunque rivestono le rocce tufacee impregnate d'acqua. 

orto botanico na11

orto botanico na26

Al di sopra di tutto, maestose e imponenti, svettano poi loro, le Felci arboree che per prime catturano l'attenzione del visitatore. Originarie dell'Australia, Nuova Zelanda, del sud Pacifico, vederle dal vivo, in discreta quantità e perfettamente naturalizzate è un privilegio per chi può goderne, pur trovandosi agli antipodi. Fiere svettano con il loro alti tronchi assecondando l'habitat ricreato in cui prosperano rigogliose. Sono per lo più appartenenti al genere Cyathea e Dicksonia, entrambe caratterizzate dal tipico portamento a ombrello delle foglie particolarmente vistoso per le sue dimensioni e dal verde intenso.  

orto botanico na14

orto botanico na7

orto botanico na12

E' difficile abbandonare quest'oasi di pace. Il Filiceto dell'Orto Botanico di Napoli è un luogo straordinario, unico nel suo genere, dove, restando immersi, si percepisce un'ancestrale empatia con la natura primordiale, oltre a poterne ammirare estasiati la bellezza del luogo. 

orto botanico na1